Enter your keyword

Events

AIA PRE-CONFERENCE SYMPOSIUM FOR EARLY-CAREER RESEARCHERS, 4 September 2019

AIA editorial 0 218

AIA Pre-Conference Symposium for Early-Career Researchers

CALL FOR PAPERS
L’Associazione Italiana di Anglistica ha, tra i suoi obiettivi primari, quello di promuovere e incoraggiare gli studi di anglistica in Italia, sostenendo e coordinando la ricerca scientifica in questo settore e facilitando i contatti tra gli studiosi a livello nazionale e internazionale. Strumento principe a tal fine è il convegno che l’Associazione organizza con cadenza biennale ogni volta in un diverso ateneo, un evento che forse rappresenta il principale punto di convergenza degli studiosi di anglistica e offre un’importante occasione d’incontro, confronto e dibattito tra accademici nelle tre principali aree di ricerca rappresentate dall’Associazione: Letteratura, Cultura e Lingua.
Ispirandosi a esperienze internazionali ormai consolidate come, ad esempio, l’ESSE Doctoral Symposium, l’AIA Pre-Conference Symposium for Early-Career Researchers vuole contribuire alle finalità scientifiche dell’Associazione creando un momento aperto a tutti, ma dedicato particolarmente ai ricercatori accademicamente giovani iscritti all’Associazione, e cioè dottorandi, dottori di ricerca e assegnisti di ricerca.
Lo scopo del Simposio è quello di promuovere la riflessione sui temi che i giovani ricercatori indagano nei singoli atenei creando uno spazio istituzionale di confronto e discussione, un’occasione per condividere informazioni, idee, approcci, scoperte e risultati relativi alla propria attività di ricerca in corso o svolta.
Il Simposio, che sarà aperto da un intervento di rappresentanti dell’AIA e dell’Ateneo ospitante, si articolerà in tavole rotonde in cui i giovani studiosi illustreranno le loro ricerche con presentazioni della durata di cinque minuti. A queste presentazioni individuali seguiranno sessioni di discussione, domande e risposte, coordinate dai giovani referenti di area e da rappresentanti dell’AIA. Questo momento di confronto sarà reso particolarmente proficuo dal fatto che ciascun partecipante sarà invitato a condividere la propria relazione con tutti gli altri prima del Simposio, così da stimolare e favorire domande puntuali e riflessioni meditate. I referenti di area proporranno infine delle osservazioni conclusive che possano fungere da sintesi delle sessioni, così da mostrare le prospettive di ricerca dell’anglistica contemporanea nel suo insieme e, al contempo, favorire una disseminazione costruttiva e interdisciplinare dei saperi.

Sul fondamento di questa progettualità, la prima edizione del Simposio si svolgerà presso l’Università degli Studi di Padova il pomeriggio del 4 settembre 2019, giorno precedente l’inizio del convegno nazionale, dalle ore 14:15 alle ore 18:30, secondo il programma seguente:
14.15-14.30 Saluti di benvenuto
14.30-17.30 Relazioni e discussioni di gruppo
17.30-18.30 Osservazioni conclusive

Modalità di partecipazione:
Rispondendo a questa Call for Papers, pubblicata tramite i consueti canali AIA, i giovani studiosi iscritti all’Associazione che rientrano nelle categorie sopradescritte sono invitati a presentare una relazione (anche schematica) di ca 500 parole che descriva la loro ricerca, con particolare riferimento all’inquadramento teorico-metodologico, all’attività analitica e ai risultati attesi o ottenuti. L’abstract, corredato dei dati personali (nome, sede accademica, ruolo, email), va inviato a aiasegreteria@unict.it entro il 31 marzo 2019.
P.S.: Ovviamente, la partecipazione al pre-conference symposium non impedisce ai partecipanti di presentare una proposta di paper per il Convegno AIA vero e proprio.

Organizzatori / Rappresentanti di area
Lingua
Silvia Pettini (Università degli Studi Roma Tre) silvia.pettini@uniroma3.it
Francesca Raffi (Università degli Studi di Macerata) francesca.raffi@unimc.it
Gianmarco Vignozzi (Università di Pisa) vignozzi.gianmarco@yahoo.it

Letteratura
Paolo Bugliani (Università di Pisa) paolo.bugliani@fileli.unipi.it
Camilla Caporicci (Università degli Studi di Padova) camilla.caporicci@gmail.com
Emanuel Stelzer (Università degli Studi di Bergamo) emanuel.stelzer@unibg.it

Cultura
Barbara Franchi (Newcastle University) barbara.franchi@newcastle.ac.uk
Alessia Polatti (Università degli Studi di Verona) alessia.polatti@univr.it
Ilaria Villa (Università degli Studi di Milano) ilaria.villa@unimi.it